Chi

ito Cortese è il primo Chef ad aver avuto la visione, e il coraggio, per creare una intera linea di pasticceria raw, vegan e bio. Attraverso anni di sperimentazione e duro lavoro è riuscito infine nel suo intento, che a molti, fino a un secondo prima, era sembrato un sogno irrealizzabile. Ma, come si dice? Tutto è impossibile, finché qualcuno non lo realizza.

Come

Come trasferire il concetto del raw, del naturale, del biologico in un marchio e, successivamente, in tutto il packaging senza perdere quel segno di eleganza e raffinatezza? Beh, tanto per cominciare, usando solo carta riciclabile Fedrigoni Materica e Freelife Merida, la cui mano - ruvida, umana - è la quintessenza della manualità. Poi, va da sé, con un graphic design minimale e ispirato, nato dal continuo dialogo con lo Chef stesso.

Cosa

Il Caffè Novecento è il primo posto dove gustare il prodotti di Vito Cortese, per cui è da lì che è partito il lavoro di design, concentrandosi su elementi minimalisti e penetranti. Poi è stato il turno del packaging, che so è nato come un evento olistico. Qui sotto potete vedere le Uova di Pasqua Raw di Vito, da cui si è partiti per produrre una linea variegata e in continua espansione. Tutta di prodotti, lo ripetiamo, che fino a poco fa non esistevano.

crediti
  • Photos Marco Battaglia